“La pista ciclabile di via Trieste è un salvavita”

Le reazioni al “funerale” del commercio: la Fiab e il Comitato di Marghera bacchettano gli organizzatori. La replica: “E’ pericolosa”.

Dopo il “funerale” del commercio organizzato venerdì scorso, messo in crisi – a sentire gli organizzatori – dalla nuova pista ciclabile di via Trieste, ecco le reazioni della Fiab, gli Amici della Bicicletta di Mestre.

Leggi l’articolo di La Nuova Venezia martedì 14 aprile 2015 al seguente link: Via Trieste

Rispondi