Pista incompiuta, ciclisti in rivolta

Lavori in dirittura sul Ponte, ma ci vorranno due anni per completare l’opera.

Per le due ruote sarà ancora più rischioso arrivare in piazzale Roma.

Il mondo delle due ruote si sta preparando alla la protesta. Clamorosa. Con tanto di blocco del tram.

“Chiediamo un incontro urgente al commissario Vittorio Zappalorto per tornare ad affrontare il tema del collegamento ciclabile tra terraferma e centro storico”. A lanciare l’ennesimo appello è un gruppo di nove associazioni cittadine con in testa “FIAB Amici della Bicicletta” e poi “Il tram che vogliamo”, “Rosso veneziano”, “la Salsola”, “Arte in bici”, “Nordic walking Mestre”, “Amici delle arti”, “Nordic walking Italia” e “Legambiente”, che in questi giorni si sono incontrati per fare il punto della situazione…

Articoli su Il Gazzettino martedì 10 febbraio 2015

PistaPonteGazz_10022015

PistaPonte_2_10022015

 

Rispondi