Un pilone sulla pista ciclabile

Altri problemi per andare in bici fino a Piazzale Roma.

Un bel palo proprio in mezzo alla pista ciclabile. Anzi, una putrella d’acciaio affogata nel cemento armato e piazzata in mezzo alla corsia, tanto per rendere il più possibile difficoltoso l’innesto tra la vecchia pista ciclabile sul Ponte della Libertà e il nuovo tratto, quello a sbalzo, sospeso sull’acqua. E’ l’ennesima sorpresa negativa di una pista costata quasi 2 milioni di euro senza nemmeno pensare a congiungere la pista del ponte con le piste di terraferma. Il risultato è che la pista ciclabile sarà finita – l’ultima data utile è fine settembre – quando l’estate sarà già un ricordo – non sarà raggiungibile in nessun modo.

(continua a leggere l’articolo de Il Gazzettino 11/07/2016:  2015071130751319 )

Rispondi