Viale Garibaldi: “sparita” la corsia per le bici, scatta subito la protesta

FIAB Mestre contesta i lavori di rifacimento linee di attraversamento di Via Fradeletto.

In 10 minuti è stato cancellato l’attraversamento ciclabile di via Fradeletto, grazie all’assessorato lavori pubblici che ha ordinato i lavori; interpellato, non ha trovato di meglio che inviare una pattuglia di vigili urbani, che avrebbero segnalato il problema agli Uffici competenti. L’attraversamento ciclabile di viale Garibaldi utilizzato giornalmente da centinaia di ciclisti, ottenuto dopo decenni di battaglie, è sfumato in 10 minuti da una striscia di pittura bianca grazie ai tecnici del Comune.
Stupisce come l’amministrazione dice a parole di volere la mobilità sostenibile e dopo fa di tutto per impedire la corretta circolazione dei ciclisti urbani.
L’Ufficio Biciclette non era a conoscenza dell’intervento, possibile che fra uffici Comunali non vi sia un coordinamento?
Adesso dovremo aspettare chissà quanto per riottenere l’attraversamento ciclabile con la relativa spesa in aggiunta.
Leggi l’articolo su La Nuova Venezia del 10 aprile 2015

Rispondi