Eventi

domenica 6 ottobre: Da Verona a Vicenza sulla ciclovia AIDA

PEDALIAMO INSIEME NELLE TERRE DI MONTECCHI E CAPULETI PER CHIEDERE IL MIGLIORAMENTO DI UNO DEGLI ITINERARI CICLOTURISTICI PIÙ DESIDERATI D’EUROPA.

La ciclovia AIDA (Alta Italia Da Attraversare) è un progetto FIAB che in 930 km va dal confine francese di Susa a quello sloveno di Trieste passando per i centri delle principali città del Nord. Nel Veneto AIDA corre in buona parte sulla ciclovia regionale I-1 Garda-Venezia, e da Verona vede il transito di un gran numero di cicloturisti nordeuropei che, provenendo da Bolzano e Trento via Brennero e Resia, si dirigono verso Vicenza, Padova e Venezia. Tuttavia, nonostante l’importante flusso cicloturistico, varie parti del percorso veneto di AIDA non sono ancora adeguate per qualità e sicurezza, e con questo evento chiediamo alle amministrazioni un necessario miglioramento di questi tratti.

Da Verona il percorso (che prevede un po’ di facile sterrato) si snoda per Caldiero, Soave, Monteforte, Montebello, Montecchio, Sovizzo e Creazzo prima dell’arrivo a Vicenza, nella splendida cornice palladiana di Piazza dei Signori.

Trasferimento a Verona e con la formula Treno+bici (VeronaTrenobici)

Ritrovo: ore 08:00 stazione Mestre FS, partenza treno 08:24, ore 09:39 arrivo a Verona,

Rientro: ore  17:30/18:00: ripartenza in autonomia da Vicenza (ci sono numerosi treni con trasporto bici direzione Mestre)

Accompagnatore: Antonio Dalla Venezia – 340.7317306 – antoniodallavenezia@fiab-onlus.it

Programma della giornata in bici: 10:00 (puntuali): partenza in bici. Passaggio per le Basse di San Martino, Caldiero, Soave, Monteforte d’Alpone. 13:30: arrivo a Montebello Vicentino, pausa pranzo libero. 14:50: ripartenza. Passaggio per Montecchio Maggiore, Sovizzo, Creazzo. 17:00: Arrivo a Vicenza, piazza dei Signori.

Iscrizioni. da giovedì 26  settembre in sede FIAB Mestre  ATTENZIONE: solo 20 posti assicurati.

Quota. 16€ somme anticipate dal socio a copertura delle spese (treno andata, trasporto bici, ass.ne infortuni).

Pranzo. Al sacco oppure presso l’azienda agricola Pieriboni in località Mason di Montebello. E’ un’azienda piccola, a conduzione familiare, che produce con grande cura il recioto bianco di Gambellara e permette anche di visitare gli ambienti di produzione. L’azienda offre:  

  • con 6€ ci si potrà servire di un bel buffet con vari assaggi tipici che verrà allestito sul prato; acqua a disposizione, caffè;
  • con 10€ oltre a quanto appena detto si avrà in più un risotto al vino rosso Valscura.

ATTENZIONE: prenotazione e pagamento anticipato del pranzo all’iscrizione in base al tipo (6 Euro o 10 Euro) entro giovedì 3 ottobre.

Show More

Articoli correllati

Rispondi

Back to top button
Close