Eventi

Mercoledì 1° maggio “Insieme per gli argini”

Una tranquilla “passeggiata” sugli argini per chiedere la libertà di poter usufruire, a piedi o in bicicletta, della straordinaria possibilità di frequentare, nel totale rispetto della natura, incontaminate vie ai margini dell’acqua e godere della bellezza dei luoghi con mezzi sostenibili.
La giornata prevederà due itinerari a piedi più la possibilità di un avvicinamento in bicicletta.
Un primo percorso verrà realizzato dalla G.M. di Mestre lungo il fiume Marzenego, da Maerne Chiesa (ore 9:45) a Mestre Sede GM: lunghezza 10 km durata 2,5 ore (vedere locandina allegata). Referente: Alberto, 335 5464368
Un secondo percorso, predisposto dalla Sezione FIAB di Spinea, percorrerà, nel totale rispetto della natura e delle proprietà, gli argini dei Rii Menegon e Cimetto, partendo da Spinea, piazzale dei Giovani (Stadio S.Allende), alle ore 9.30, (vedere la locandina allegata). Referenti: Riccardo, 338 7145056 – Francesco, 335 244549
La sezione di Fiab Mestre organizzerà un trasferimento, aperto a soci a non soci che, in bici, partiranno dalla sede di via Gazzera Bassa alle ore 8.30, per portarsi a Spinea e condividere il percorso a piedi con la sezione di Spinea. Referente: Claudio, 328 2118455
Alla fine della manifestazione si potrà raggiungere la sede GM – FIAB di Mestre, verso le 13.00, per condividere un momento di festa e di ristoro tutti insieme.
Iscrizioni: — In sede *giovedì dalle 17,00 alle 19,00 *venerdì dalle 16.00 alle 18.00
oppure telefonando al 391.1630635 negli orari di segreteria.
Effettuare il versamento sul c/c bancario IT 12 D 030 6902 1181 0000 0063080
Contributo: soci e non soci € 10.00 per assicurazione e rinfresco finale.

Note: Armiamoci di mantelline colorate e di bandiere associative.
In caso di pioggia la manifestazione verrà rinviata a data da destinarsi.
Ricordiamo l’obbligo di rispettare il codice della strada e le istruzioni organizzative. È richiesta una bicicletta con meccanica e ruote in buona efficienza e munita della necessaria attrezzatura d’emergenza. Si sollevano gli organizzatori da ogni responsabilità per eventuali infortuni durante le iniziative in programma.

Show More

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button