Eventi

venerdi 11 marzo: M’ILLUMINO DI MENO

Quest’anno si celebra la diciottesima edizione della celebre campagna radiofonica “M’ illumino di meno”. La manifestazione “M’illumino di meno” è la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili. Quest’anno la data scelta è l’undici marzo, lo slogan di questa diciottesima edizione è “spegnere, pedalare, rinverdire, migliorare”. Il silenzio energetico simbolico, quel semplice gesto di spegnimento della luce che decine di migliaia di individui, istituzioni, associazioni, negozi hanno messo in pratica in questi 18 anni di campagna, e stato accompagnato negli ultimi anni da altre azioni che contribuiscono a una radicale transizione energetica. Tra queste, nell’edizione del 2022, la campagna mette al centro il ruolo propositivo e trasformativo della bicicletta e delle piante, perché entrambe hanno dimostrato di poter concretamente migliorare l’esistente. L’invito di quest’anno è oltre agli spegnimenti simbolici e a pedalare, rinverdire e in generale migliorare. Si possono migliorare i propri stili di vita sprecando meno risorse, si può diminuire l’impatto ambientale delle proprie abitazioni tramite l’efficientamento energetico, si può passare alle fonti di energia rinnovabili. Per questo motivo, Fiab Mirano e Riviera del Brenta, Fiab Spinea, Legambiente del Miranese, il Circolo Acli di Mirano, l’Associazione sportiva THC di Mirano, il Gruppo X di Salzano hanno deciso di organizzare una pedalata che partirà da Spinea, Mira, Salzano e che confluirà nel territorio di Mirano per poi ritrovarsi in Piazza Martiri nel capoluogo miranese e per poi concludere la manifestazione presso il Bosco del Parauro gestito dal Circolo di Legambiente del Miranese. Con questa azione, le associazioni che organizzano l’evento, vogliono sostenere la mobilità sostenibile e in particolare con l’uso della bicicletta, ponendo l’attenzione agli effetti immediati sulla riduzione dell’inquinamento dovuto ai carburanti fossili prodotto dalla mobilità convenzionale. Questi gli itinerari previsti:

  • Appuntamento ore 18.00, quattro punti di ritrovo e partenza per un itinerario ciclabile della quotidianità:
  • Mira: piazza Nove Martiri di fronte al Municipio
    • Percorso via argine destro, via della Vittoria, piazza Martiri, Bosco Parauro. (19 Km A/R)
  • Mirano: piazza Martiri, monumento al partigiano.
    • Percorso: parco Cagnin, via della Vittoria, piazza Martiri, Bosco Parauro. (12 Km A/R)
  • Spinea: via Roma di fronte al Municipio
    • Percorso: via Roma, via della Vittoria, piazza Martiri, Bosco Parauro. (13 Km A/R)
  • Salzano: via Roma di fronte al Municipio
    • Percorso: via Parauro, via della Vittoria, piazza Martiri, Bosco Parauro. (12 Km A/R)
  • Tutti gli itinerari raggiungeranno, intorno alle 19.00, Piazza Martiri a Mirano per poi dirigersi verso la sede del Bosco del Parauro in via Parauro 84 dove si concluderà la manifestazione.

Si invitano i partecipanti a rispettare le disposizioni COVID 19 durante la pedalata e la sosta, possesso della mascherina, ed evitare assembramenti da fermi. Si raccomanda la bici in ordine e camera d’aria di scorta, si ricorda il rispetto del codice della strada e un abbigliamento adeguato. L’evento non è coperto da assicurazione Fiab e la partecipazione è libera e gratuita.

Le Associazioni Organizzatrici

Show More

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button